Ode alla via Archirafi

(Usare con cautela; può creare dipendenza; il test di autovalutazione è in fondo al post)

Soffro di “Sindrome da via Archirafi”, è ufficiale.

Questo tipo di sindrome contagia ragazzi universitari dal primo anno alla sommatoria che va da uno a più infinito dei fuori corso, ragazzi accomunati dall’amore per le materie di tipo scientifico e dal disprezzo verso tutte le materie del tipo “scienze_delle_merendine”.
I sintomi sono tanti…io credo di esserne affetta e anche in modo grave.
Lo penso quando in viale delle scienze mi sento un pesce fuor d’acqua, ma anche peggio, un contadino a Tokio.
Calma!!! Calmatevi!!! Tutti esauriti, chi ti spinge a destra, chi corre a sinistra, chi ti taglia la strada, (credo anch’io che “non c’è tempoooo!!!” ma no accussì ^_^) luoghi grandi, perfetti, puliti, “apparentemente” organizzati… (..è questo il problema..) e io, (se non per poche esclusioni causa studio_senza_distrazioni)… non mi ci trovo!!
Mi rendo conto che è un problema mio…ma per avere un pò di aria condizionata non c’era già l’Auchan? ^_^
Per non parlare delle “pratiche” sconcertanti che usano a lezione…leggono a turno ad alta voce, comprano libri nuovi (ehhhhh?) e i professori adottano ancora quelle graziose sottigliezze per le quali non venivo ripresa dal primo liceo almeno (del tipo “sputa quella cewingum” oppure “Secondo lei si viene a lezione senza materiale??? (—> libro)” etc etc…
Come risultato immediato (oltre a quello di avere una cewingum nello stomaco -.-‘ ) c’è che il mio amore per la via Archirafi, un mondo in confronto tipo “Heidi versus New-York”, da amore smisurato si è trasformato in amore morboso.
Si vede che sono per le cose semplici ^_^, magari se fossi li a tempo pieno avrei la sindrome opposta…ma intanto c’è poco da scherzare:

La Archirafite E’ UNA MALATTIA. Rendiamocene conto.

A tal proposito ecco un breve elenco di sintomi di tale malattia.
(Ne sei affetto se ti riconosci in almeno 4 di esse)

  1. Ti senti a casa quando entri nella zona cipolla/archirafi
  2. Sei orgoglioso/a di conoscere vicoli e sconosciuti sottopassaggi che portano nel mondo vero (es. stazione centrale)
  3. Sorridi quando il vento anzichè portare foglie porta balle di cotone (sempre più grandi o.O)
  4. Pensi che sia un vantaggio avere il pescivendolo sul marciapiede adiacente
  5. Conosci “Le intamate”
  6. Pensi che in viale delle scienze avranno anche il supermercato, ma non godranno mai di una friggitoria con fidelity card, di un Luzio, di un Ponfitt o della signora dei panini.
  7. Ti rendi conto che altrove non avresti mai trovato posteggio tra una 600 e un divano. (realmente successo…)
  8. Non ti pesa troppo se dentro ogni facoltà non c’è un centro stampa, un bar e armadietti in biblioteca, hai le tue balate di marmo e cchevvuoi ancora??
  9. Sai cosa è Sant’Antonio del Portoncino
  10. Ti ritrovi in quella zona quasi involontariamente (….)
  11. L’ottimismo è tale che credi nell’avvento della wireless non solo a piano terra.
  12. Sai che la macchinetta a Fisica è un punto fermo nella vita.
  13. Pensi che in altre facoltà non potranno mai distrarsi guardando la signora di fronte che stende mutande.
  14. Con due piani di quelle scale non abbiamo bisogno di alcuna palestra.
  15. Non esiste un altro posto in cui fanno un mercatino la Domenica pomeriggio.
  16. Pensi che l’aula cesso sia un bel posto


Autovalutazione (…in quanti sintomi ti riconosci?) :

Da 0 a 3: Sei salvo\a.

Da 4 a 7: Piccoli archirafini crescono, ma per te probabilmente è troppo tardi.

Da 8 a 12: Non c’è più niente da fare.

Da 13 a 16: Mi stupisce che non hai ancora arredato un cassonetto.

Allora…?
Come siete messi?

Ps. Chiudo il mio cassonetto che sta piovendo!! ^_^

Advertisements

Buonanotte!

Ovviamente il centro di questo (doveva essere) breve post non è che

  • A: Il titolo
  • B: L’orario

(…ops dovevo scrivere punto numero A!!! ^^ )

Chiudo ufficialmente la mia sessione d’esami di Settembre con due 2/3 dei buoni propositi in tasca, debiti di sonno di quelli “vriognosi” e un raffredore cosmico con voce da trans annessa.
Evivaaaaaaa ^^ (Linda)

Però sono stranamente di buon umore…sarà il programma che ho in mente da ora a più infinito (perchè i progetti che si rispettino hanno inizio nell’immediato, per protrarsi nel continuo —> bi bi bi)
Beh, nell’immediato penso di…dormire. (ma và!)
Quando il letto mi sputerà fuori farò lo sforzo di arrivare in cucina (perchè anche se non lo ricordavo ho ancora una casa che bello!) e “arriminare” per inerzia un vastasissimo ciobar (condito di sei sette scatole di aspirine di sto passo… -.-‘ )
Domani si va ad Alcamo alle terme, per cui sveglia presto ma per un nobile motivo. Gggggggghhh… (per aury, alla faccia della tesina sti bagni termali con quali entità li colleghiamo???? ahahahahaha!!! Ci sta troppo un puklol!!!)
E lunedì…si ricomincia!!!
Lezioni e studio, conditi da quella atmosfera di cui non posso fare a meno per più di un mese…infatti mi manca troppo ^_^
Se poi penso che Ottobre ha senso di esistere solo solo per il biglietto che ho nel cassetto (avrei messo la foto ma qualcuno mi ha anticipato… :p ) allora il quadro di ottimismo è completo…non ci posso ancora credere che il 27 sarò ad Andria in Puglia a vedere i Dream Theater!!!
Finalmente ci sono riuscita!!! Penso che potrò morire lì ^^ Poi cchebbella compagnia!! ^^
Matriiiiiiiiii…countdown. Non ho parole già adesso! Ma è reale????? (gghghghgh)

Cmq…nuovo A.A. inizia.
Un in bocca al lupo particolare agli extracomunitari sparsi tra Francia, Nord Italia (mischinii ^^) e i miei Orlandini (gioo*oooooooiiiiiiiiiiiiiii mieiiii!!) mi mancate tutti già da morire!!!

Ora scusatemi, vado a recuperare un pò di sonno e un pò di salute!!!
(void close(char* serranda){}) ^^ …e un pò di cervello no???? ^_^

(mensola)