Afterhours: "E non mi accorgo che so respirare …"

Tuttora li ascolto.
La mia solita Overdose quando mi blocco con qualcosa, o alla nausea o niente. (Io e le mezze misure —> Due entità senza relazione -.-‘)


“E’ quello che sai che ti uccide, o è quello che non sai
A mentire alle mani, al cuore, ai reni…
Lasciandoti fottere forte, per spingerti i presagi
Via dal cuore su in testa, sopprimerli
Non sai, non sai che l’amore è una patologia
Saprò come estirparla via…”

“Arriva l’alba o forse no
A volte ciò che sembra alba, non è…
Rivuoi la scelta, rivuoi il controllo
Rivoglio le mie ali nere, il mio mantello
La chiave della felicità è la disobbedienza in se
A quello che non c’è
Perciò io maledico il modo in cui sono fatto
Il mio modo di morire sano e salvo dove m’attacco
Il mio modo vigliacco di restare sperando che ci sia
Quello che non c’è
Curo le foglie, saranno forti
Se riesco ad ignorare…che gli alberi son morti
Ma questo è camminare alto sull’acqua e
Su quello che non c’è
Ed ecco arriva l’alba, so che è qui per me
Meravigliosa come a volte ciò che sembra non è…
Fottendosi da se, fottendomi da me
Per quello che non c’è…”


“Ma non c’è niente, che sia per sempre..”


“Ma è un addestramento, mentre attendo
Che io m’accorga che so respirare
Che sei il mio sovversivo
…mio sovversivo amore
Non c’è torto o ragione
…E’ il naturale processo di eliminazione…
Forse se, forse se, porta ad esitare…
Io vengo dall’errore, uno solo
Del tutto inadatto al volo
E anche se vedo il buio, così chiaramente
Io penso la bugia affascinante
E non mi accorgo che so respirare
Che sei il mio sovversivo
…mio sovversivo amore
Non c’è torto o ragione
…E’ il naturale processo di eliminazione…”

Non sono ancora ferratissima ma la voglia di approfondire cresce di canzone in canzone (malgrado la mia naturale avversione verso la musica italiana soprattutto contemporanea…) e il muletto va che è una meraviglia ^^

Siamo sul “Rock Alternativo” a quanto pare, ed è proprio vero che ad ogni “momento” corrisponde una canzone o perchè no, addirittura un genere musicale o più semplicemente un gruppo.
—> ho scoperto l’america ^^ (o l’acqua calda qualcuno dirà -.-‘ )
Gli Afterhours cadono a fagiolo alle 3 di notte a fine Luglio, nel divano con Pirurupi (un doveroso grazie alla spacciatrice ufficiale). Il periodo è già quello che è (….). I testi sono forti, incazzati, a tratti pesanti quanto affascinanti, sono schietti, pessimisti (o forse solo realisti…), misteriosi…la musica è dura, mai troppo complicata, mai neanche scontata, intrigante…non so è un genere strano, di quelli con gli effetti collaterali “Può creare dipendenza…” e più li ascolto più mi sembra poco. Ipnotici. Ci sono ottime probabilità che quello che ho scritto non ha senso ma le recensioni non sono il mio forte 😛 Ah, ovviamente non poteva che partire il conto alla rovescia…meno 19 al 19 Settembre, Afterhours in piazza magione…beh, manco a dirlo… ^^ (gggh)

Non so…vuole una banana?

Mi rendo conto che già il titolo da solo non ha senso ma tranquilli è solo glossario estivo ^^

—-> (Dà, io ti adoro!!! LOLLLLLLLLL)

Add to Glossario_Estivo -> “non c’è motivo“giooooia bebb蔓mmh mmh…”“bibibi”“a tavolaaa”“dejò e fuaff”“non so…vuole una banana?”“cucì cucì ti cuntu chista”“un,due,tre: stella!”“pieeeee-ro!!”“ma il sole…dov’è?!?”“giustiiizia” (e derivati poliglotti ^^) – “S.P.” (e derivati superlativi ^^ )

Non sono impazzita (non di recente insomma 😛 )
In questo momento sono di ritorno a casa e mi rendo conto che l’ultima oretta e un quarto di macchina pone fine alla mia estate.
(musichetta triste e violini di sottofondo tipo Griffin…)
“Brutte robe” direbbero a Varese 😛 …beh sarà che trovarmi insieme al sedile posteriore (peraltro scomoda) e pitrino mi da gli effetti di un funghetto allucinogeno, fatto sta che ho rivissuto ogni momento di queste vacanze…e adesso mi chiedo come farne a meno (altro che crociere..^^) -.-‘
(il mio solito collegamento musica/momenti…devo smetterla!!)

Se dovessi descrivere queste settimane per associazione di idee scriverei innanzitutto di Menfi, della mia stupenda “cuginanza”, di chitarre e canzoni, di boffe e uscitazze, di alcool e antibiotici, di mare e falò, di scherzi e infiniti turni doccia, di foto e cazziatoni, di brandine che la sera “cicciano” fuori da ogni angolo, del casone della mia nonnina sempre pieno di voci, odori, profumi, risate e casino…e poi ancora scriverei di stelle, della tappina persa a ferragosto, di film (comprensibili e non… -.-‘ ) e termos rotti, di me che alle 3 di notte illumino i baffi di mio padre col telefonino per una scommessa ^^ (…..allora è philip!!), di bandabardò/trementisti/afterhours, della voce da trans di mio cuggggino, del vitello dai piedi di balsa, degli msn (gli smarties fasani ^^ ), di Carla che ha fatto 21 anni senza saperlo, dei pinguini che salutano, di braccialetti e grattini, di gite, pulmann persi e brutte figure…della Playa con la mia Au a farci detestare dalla piscina ^^, di notti bianche e “wisciu wi wiar” (nonchè der Piotta!!…), del giro della Sicilia in un giorno (Montevago->Menfi->Sambuca->Salaparuta->Calatafimi->Corleone->
S.Stefano Quisquina HEEELP), di Campofelice e Bersani, di Porto Palo e i
suoi locali dai nomi equivoci ^^, di tutte le fantastiche persone che hanno fatto parte di tutto questo anche solo per un giorno…

Sarà che non mi aspettavo nulla (e i momenti intensi arrivano proprio così…), sarà anche che credevo che Agosto mi portasse via dei veri amici e non è successo…insomma, grazie davvero…

Adesso si che sono carica!! Ci sono!!
(Non è vero…come dicevamo oggi con Au il nostro cricetino è sceso dalla ruota prima ancora di farla girare e adesso sorseggia un succo d’ananas completo di ombrellino a bordo neuroni… -.-‘ ) –> niente da dire, bei flash dopo 1 ORA di studio ^^…belle cose!!

Ccheddire…in bocca al lupo a tutti per l’anno che ci aspetta…me compresa ^^
Ps. Mi sa che sono l’ultima che ha rimesso mano ai libri… 😛 ..tolgo il costume al criceto và.

Blog reloaded ^^

Ora o mai più ^^

Bel modo di iniziare un nuovo blog eh???
Finalmente ce l’ho fatta…è stata durissima ma ce l’ho fatta.
Avevo occupato “il posto” più di un mese fa a dire il vero, ma tra esami, indecisioni varie (ehhh sono una perfezionista ^^ ) e…rullo di tamburi, l’ardua scelta del titolo (doveva essere PERFETTO…ditemi che non lo è!?!?! Beh io lo adoro…) me la sono tenuta “in campana” come si deve!! Donna de panza… inizio bene, è già chiaro a tutti che non so scrivere un periodo lungo meno di VENTI righe con parentesi annidate di tutti i tipi ^^
Cmq…questo doveva essere solo un veloce post di “autobbenvenuto” perciò provo a tirare le somme…
Ad abbandonare il vecchio “nuvole in scatola” mi è venuto a dir poco un magone, mi è sembrato di abbandonare un figlio in autostrada ^^, ma sono cambiate troppe cose o forse sono cambiata solo io…o magari sarà cambiato solo l’indirizzo dove scriverò le mie cag..ehm, quello che mi passa per la testa, fatto sta che…sono qua.

  • Breve excursus sul titolo: E’ una canzone che adoro
  • La novità: Questo spazio è pubblico e voglio che rimanga tale. E’ stupido scrivere qualcosa che in realtà vuoi tenere per te…
  • Ciò che mi gasa: Posso modificarlo in HTML da cima a fondo (gggghhhh)
  • Ciò che mi spaventa: La cosa rischia di diventare una droga… ^^
  • Brevi buoni propositi: Spero di scendere nel “personale” il meno possibile…anche se ogni tanto succederà, conosco i miei polli ( che sarei io allo specchio!)


E allora,blog nuovo vita nuova? Boh…facciamo che anche in questo non c’è logica!!

Dichiaro ufficialmente aperte le danze.